Sestiere Seglio – San Rocco e Sestieri cittadini in lutto

Gian Paolo FIORE detto "Bolla"

Gian Paolo FIORE detto "Bolla"

Il 13 novembre 2009 ci ha lasciato improvvisamente Gian Paolo Fiore (Bolla), presidente del Sestiere Seglio. Nativo della vicina Chiavari, ha saputo rapidamente integrarsi nella realtà sociale rapallese, dapprima nel comitato antropico della frazione di San Pietro di Novella dove, per anni, fu dinamico e solerte promotore della festività patronale.

Nei primi anni novanta, sollecitato ad intraprendere una nuova esperienza organizzativa nel Sestiere Seglio – San Rocco, ne accetto’ con umiltà, zelo e responsabilità la carica di Presidente, sino ad oggi ricoperta.

Con la tua bonomia e genuinità hai saputo accattivarti l’amicizia, la stima, la simpatia di coloro che ti hanno avvicinato e conosciuto.

Veterano e competente nell’allestire le “sparate di mortaretti” mai disdegnavi di istruire i giovani che si avvicinavano alla storica e nobile usanza.

Sentivi forte il senso dell’autorità, mai del potere!

La vera ricchezza non e’ il possedere, ma il saper condividere e con noi tutti, in questi anni, hai condiviso, attraverso l’espressione più laica, ma non meno significativa partecipata e spiritualizzata, il momento celebrativo della festa in onore di N.S. di Montallegro.

Bolla, ora non sei più tra noi, ma ci conforta scorgerti con lo sguardo del pensiero nel cielo dei giusti, insieme agli indimenticabili Berto, Ernesto, Purpu, Michelin, Gino, Giò, GioBatta, Luigi, Giacomo, Brunin e tutti gli altri; seguitate nella vostra nuova dimensione, ad alitare su di noi lo spirito essenziale per degnamente emularvi nel percorso, oggi non certo facile, di eternare la nostra più importante tradizione ed essere cosi’ i nuovi testimoni e custodi.

Ciao Bolla, questo non e’ un addio, ma un “a rivederci”

I tuoi Massari.

FacebookTwitterMore...

Matteo Tirelli novembre 13, 2009 Stampa